sezioni

venerdì 29 gennaio 2016

Phuket/ Patong

Salve a tutti, in diretta da Phuket, precisamente Patong, siamo arrivati qualche giorno fa nel pomeriggio, al tramonto, cosi la prima cosa che abbiamo fatto è stato lasciare tutto in hotel e correre in spiaggia per ammirare il tramonto, è stato cosi emozionante.
In questi giorni ci siamo totalmente rilassati sdraiati sulla spiaggia per riprenderci dalle scorse giornate frenetiche in giro per Bangkok.

Abbiamo fatto vari tour, quelli che avevamo prenotato da Bangkok grazie a quel signore che ci consigliato di non prenotare qui a Patong, e aveva ragione, infatti grazie a lui abbiamo risparmiato un bel po di circa 1.500 baht a testa a tour.
Siamo stati a James Bond Island son so se avete presente la famosa roccia che sembra sospesa sulla' acqua. (la vedrete in foto), siamo stati a Phi Phi Island, Maya Bay, Monkey Island una più meravigliosa dell' altra, il mare era di un azzurro intenso.
Vi lascio le foto di questi meravigliosi luoghi.
Io vi saluto qui ci rivediamo in Italia. :*






















sabato 23 gennaio 2016

Bangkok #4

Buon di, oggi risvegli più lenti eravamo davvero sfiniti dopo la giornata di ieri.
Stamattina decidiamo di andare a fare colazione da Starbugs con un bel caffè e muffiin al cioccolato, carico di energia per affrontare la giornata di oggi, visiteremo il Gran Palazzo Reale e poi andremo a fare una passeggiata al Chatuchak market uno dei mercati più famosi di Bangkok aperto solo nel week end.

Gran Palazzo reale.

 Il complesso del Gran Palazzo Reale  racchiude al suo interno il Wat Phra Kaew, uno dei templi più importanti dell’intera Thailandia.
Il complesso del Palazzo reale occupa un’area di 2Km e mezzo ed è tutto circondato da un alto muro bianco.
Non si può accedere con pantaloni corti, ciabatte e canottiere. 
Nel caso all’ingresso sono disponibili abiti idonei, lasciando 200 baht come cauzione. 
Vi conviene andare preparati per evitare le file lunghissime.




Chatuchak market,
 prima di partire avevo fatto delle ricerche, ho letto un po ovunque che in questo mercato è possibile trovare qualunque cosa tu voglia.
Infatti è stato così.
I miei occhi non sapevano dove guardare, libri, vestiti, quadri, ceramiche, incensi, cibo, souvenir, per davvero ci trovavi qualsiasi cosa!
Noi purtroppo causa valigia ci siam potuti solo concentrare sui souvenir, ma se avessi avuto una valigia stile Mary Poppins di sicuro avrei comprato il mercato intero :)


Nel tardo pomeriggio decidiamo di fare una passeggiata nei dintorni del nostro hotel senza prendere alcun mezzo, passeggiando senza meta.
Mi è piaciuto molto osservare ed assaporare i momenti di vita quotidiana della gente del posto, signore con borse della spesa,  gente discutere a causa di un incidente stradale, ambulanza in corsa che cerca di farsi spazio fra le strade trafficatissime, e chi riposa incurante di tutto quello che accade intorno.





Mentre passeggiavamo non so come abbiamo incontrato un uomo  thailandese ovviamente e non so come, ma abbiamo iniziato a parlare di varie cose come se ci conoscesse da una vita, ci ha dato alcuni consigli e quando ha saputo che domani ci saremmo spostati a Phuket ci ha detto di prenotare qui a Bangkok in una agenzia i tour da fare perché una volta li ci avrebbero chiesto molto di più. Cosi ci chiama un tuk tuk e ci spedisce all' agenzia di viaggio più vicina. Quando si dice la provvidenza.

                                                                                                                                         [ continua ...







venerdì 22 gennaio 2016

Bangkok #3

E' un nuovo giorno qui a Bangkok, ci siam svegliati molto presto per andare a visitare le rovine di Ayuttaya a circa un' ora fuori Bkk.
Ayuthaya è l'antica capitale thailandese, si tratta di una vasta isola circondata ai quattro lati da tre fiumi e un canale che custodisce le rovine di un’antica città. Capitale del Siam dal XIV al XVIII secolo. Questo grande luogo era governato da un totale di 35 re diversi fino a quando nell'anno 1767 Ayutthaya fu completamente distrutta dalle armate birmane. 
I siti sono vari e  possono essere raggiunti noleggiando una bici oppure con un Tuk Tuk.
Noi dato il caldo asfissiante abbiamo optato per la seconda :) 
Abbiamo visitato 4/5 parchi vi lascio le foto e i nomi dei due parchi che ricordo che sono tra l'altro i più importanti, gli altri nomi impronunziabili ahimè, purtroppo non li ricordo più.

Wat Mahathat ( ingresso 50 Baht )

Sicuramente il mio preferito, infatti è stato il motivo principale per cui ho voluto visitare queste rovine, sono rimata incanta alla vista di questa piccola meraviglia incastrata tra le radici dell' albero, non volevo più andar via di la.




Wat Yai Chaya Mongkol ( ingresso 20 Baht ) 

Il Budda di questo parco ricorda un po quello visto a Bangkok al wat Pho. 
Immerso nella natura, tra il cinguettio degli uccellini e l'odore dell'incenso, si crea un' atmosfera  che infonde serenità. 



Rientrati a Bangkok ci rendiamo conto di essere ancora in tempo per visitare la Montagna d'orata, e tra l'altro scopriamo che è vicinissima dal nostro hotel raggiungibile a piedi. 
Il Wat Saket ( Montagna d'orata) e una collinetta artificiale di 50 mt, e per arrivarci bisogna salire ben 300 gradini, aperta dalle 8.00 alle 18.00 ingresso 20 Baht.
Per quanto mi riguarda è stata una ''scalata'' piacevole immersa nel verde, osservare  i monaci con i loro abiti arancio brillante, il venticello che ti alza i capelli, ascoltare le preghiere e il suono delle centinaia di campanelle che si muovono al vento. E' stato magico! Mi ha conquistata, insieme alla vista pazzesca che si ha appena si arriva in cima, ammirare Bangkok dall' alto e il fiume Chao Pharaya, e se osservi bene l'orizzonte e possibile anche vedere le tre guglie del Gran Palazzo Reale.




In serata non contenti della vista di Bangkok dalla montagna d'orata, decidiamo di andare al Leuba State Tower, il famoso sky bar che si vede del film Una notte da leoni 2.
Per entrare c'è bisogno del dress code, quindi uomini siete avvisati niente pantaloncini e canotta :P.
Che dire letteralmente a bocca aperta credo che le foto si commentino da sole, Bankok immensa e scintillante, devo ammettere che avevo un po d'ansia ad affacciarmi e guardare giù, è la prima volta che salgo cosi in alto e devo riconoscere di essere stata abbastanza coraggiosa per una che soffre di vertigini ;) 










Oggi è stata una giornata intensa e piena di emozioni, una delle giornate più felici delle mia vita che non dimenticherò, e porterò sempre con me nel mio Cuore.
Buona notte, domani mi aspetta una altra super giornata <3. 





giovedì 21 gennaio 2016

Bangkok #2

Hello, buona sera a tutti, rieccomi pronta a raccontarvi la mia 1° vera giornata qui a Bangkok.
Come vi ho detto ieri, oggi si parte per il per il Domnoen saduak il più conosciuto mercato galleggiante della Thailandia .
La mattina non inizia nel migliore dei modi dato che aprendo le tende della nostra camera, c'era una pioggia cosi forte da non riuscire quasi a veder nulla, un po scoraggiati ci prepariamo e via di corsa. Nella hall del nostro hotel c'era il nostro tassista ad aspettarci, lo stesso che ieri ci ha portati in giro. Abbiamo contrattato che per 500 bht ci avrebbe portati al floating market che si trova a circa 80 km da Bangkok.
Ovviamente per tutto il tragitto non ho fatto altre che guardare fuori dal finestrino. Non realizzavo il fatto di essere li, in una realtà cosi diversa dalla nostra, era come se stessi partecipando al mio programma TV preferito " Pechino Express.

Finalmente smette di piovere, e dopo un'ora arriviamo al floating market, prendiamo una barchetta ed immersi nella vegetazione  con il nostro "gondoliere" ( scusatemi ma non so come chiamarlo :) ) iniziamo il nostro percorso attraverso gli stretti vicoli dei canali verso il cuore del mercato.
Originariamente in questo mercato veniva utilizzato dalla popolazione che viveva sulle rive dei canali per vendere e scambiare frutta e verdura, ma ormai si è inevitabilmente trasformato in un' attrattiva turistica.
Code infinite di barche una addossata all' altra, bancarelle galleggianti pronte a venderti ogni tipo di svenire, alcune barche erano vere e proprie cucine attrezzate. Tutto l ambiente intorno a me era cosi suggestivo e totalmente fuori dal comune, era come se stessi sognando!





Nel Pomeriggio rientrati a Bkk decidiamo di andare a visitare il Wat Arun ( il tempio dell alba) un complesso di edifici religiosi buddisti che si trova sulla riva occidentale del fiume Chao Pharaya.



No si può che restare a bocca aperta davanti alla maestosa torre ''Prang'' in stile Khmer di ben 82 metri ricoperta interamente di frammenti colorati di porcellana cinese.
La torre principale rappresenta il Monte Meru, sede delle divinità secondo la mitologia induista e centro dell’universo, mentre le 4 torri più piccole che la circondano sono dedicate al Dio dei venti Phra Phai e rappresentano i quattro continenti.
Purtroppo però non siam potuti salire fino in cima alla torre principale dato che era in corso il restauro.







Continuando andiamo a visitare il Wat Pho detto anche tempio del Buddha sdraiato, è uno dei templi più vecchi di Bangkok  ed  è anche  uno dei più grandi in tutta la Thailandia,  lungo 46 metri e alto 15 metri, il corpo e rivestito d'oro, mentre gli occhi e i piedi  sono decorati in madreperla.
All interno del Wat mi sentivo come osservata dall immenso ed  imponente Buddha, era come se il suo sguardo mi seguisse nel mentre il silenzio  era interrotto dalle monete che venivano inserite All interno di ciotole una in fila all altra. 




In serata prendiamo un tuk tuk decidiamo di andare  a fare una passeggiata a Pak Khlong Talat, il mercato dei fiori visitabile sia di giorno che di notte. E' un mercato molto autentico, non c'erano molti turisti, ma solo thailandesi.
Vendono migliaia di coloratissimi fiori, rose orchidee che intrecciano con grande abilità per creare meravigliose composizioni  di fiori da portare in dono al Buddha, oppure nelle auto, come porta fortuna, per i matrimoni, le nascite o ogni lieto evento della vita.



E per oggi è tutto ora si va a  nanna.
A  domani con nuovi racconti :*